Crea sito
pantybaggers

Panty baggers – e le donne

Intervista fatta da StickerArt a Panty baggers.
Interview made by StickerArt with Panty baggers.
Panty baggers, raccontateci un po’ di te (nome, età, città di nascita e città in cui sei più attivo artisticamente parlando, ecc.)

Siamo in quattro! Siamo Anna, Prue, Sarah e Sapph e siamo donne tra i 40 e i 50 anni! Viviamo tutti nell’Isola del Sud in Nuova Zelanda, in una piccola città costiera vicino alla città di Dunedin.

Panty baggers, tell us a little about yourself (Name, age, city of birth and city where you are most active artistically speaking, etc.)
There are four of us! We are Anna, Prue, Sarah and Sapph and we are women in our 40s and 50s! We all live in the South Island in New Zealand in small coastal town by the city Dunedin.
Quando e come avete iniziato a creare le vostre opere d’arte? Da dove viene la vostra passione?

Abbiamo tutte un background artistico, ma ci siamo riunite come “i pantybaggers” per creare i nostri collage. Abbiamo iniziato passando un libro dalla cassetta delle lettere alla cassetta delle lettere in un sacchetto di plastica per bambini retrò per aggiungere il nostro lavoro su di esso.

When and how did you start creating your works of art? Where does your passion come from?
We all have arty backgrounds but have come together as ‘the pantybaggers’ to create our colláges. We started off by passing around a book from letterbox to letterbox in a retro child’s plastic panty bag to each add our work to it.
Panty baggers, che tecnica usate? L’avete sempre usata o è cambiato nel tempo? In caso affermativo, perché?

Abbiamo continuato questo modo di lavorare, quindi in ogni lavoro collaboriamo tutte. Abbiamo creato sui libri, vecchi diari e annuari per bambini. Abbiamo creato opere utilizzando tutti i tipi di parole e immagini raccolte da dove mai possiamo trovarle. Amiamo vecchie riviste, libri, enciclopedie, cartoline, francobolli. Realizziamo poster, libri, adesivi. Usiamo carta, pizzo, tessuto, vernice e penne.

Panty baggers, what technique do you use? Did you always use that or did it change over time? If so, why?
We have continued this way of working so that each piece of work…has had all of us work on it. We have created on children’s early readers, old diaries, and child’s annuals. We have created works using all kinds of words and images gathered from where ever we can find them. We love old magazines, books, encyclopaedias, postcards, stamps. We make posters, books, stickers. We use paper, lace, fabric, paint and pens.
pantybaggers
pantybaggers
pantybaggers
pantybaggers
Cosa volete trasmettere con i vostri lavori?

Le nostre immagini riguardano una serie di cose; le donne, l’immagine del corpo, le aspettative contro la realtà, la società, anche i problemi degli uomini, la sessualità. Il nostro lavoro a volte è un po’ tagliente e sporco.

What do you want to convey with your works?
Our images are about a range of things; women, body image, expectations versus reality, society, men’s issues too, sexuality. Our work is sometimes a bit edgy and smutty
Cosa ne pensate della street art in Italia e all’estero?

Ci è piaciuto entrare a far parte della comunità globale di artisti di strada, inviando i nostri poster e adesivi negli Stati Uniti, in Italia, Inghilterra, Australia, Grecia, Germania e in altre aree della Nuova Zelanda. Ci piace scambiare con gli altri e abbiamo contribuito a incollare all’estero e mostre qui.

What do you think of street art in Italy and abroad?
We have enjoyed becoming part of the global community of street artists, sending our posters and stickers to USA, Italy, England, Australia, Greece, Germany and other areas of New Zealand. We like swapping with others and have contributed to paste ups overseas and exhibitions here.
pantybaggers
pantybaggers
Apparan, hai collaborato con altri artisti stranieri o vorresti? Chi sarebbe e perché ammiri particolarmente questo artista?

Abbiamo appena iniziato a pensare ai Pantybaggers che collaborano con gli altri alle nostre o alle loro opere. Probabilmente abbiamo i nostri artisti individuali da cui prendiamo ispirazione. Ma amiamo soprattutto lavorare insieme nel modo in cui lo facciamo e ‘nutrirci’ a vicenda. Amiamo quello che facciamo perché ci sentiamo liberi di farlo senza censure!

Apparan, have you collaborated with other foreign artists or would you like? Who would it be and why do you particularly admire this artist?
We have just started to think about the Pantybaggers collaborating with others on our or their artworks. We probably have our own individual artists that we take inspiration from. But we really mostly love working together in the way we do and ‘feeding’ off each other. We love what we do because we feel free to do it uncensored!